Termoli al Tempo della pandemia. La fase 2.

La Pandemia e la fase 2 a Termoli.

I Paesaggi, le riflessioni e una galleria foto.

La cosiddetta fase 2 va vissuta o meglio affrontata con grandissima cautela ed il necessario rispetto delle regole innanzitutto allo scopo di gettare le migliori basi possibili in vista di una inevitabile seconda ondata di contagio.
Nei primi giorni di “semilibertà i cittadini in gran parte sono stati responsabili, fino ad ora, ma abbiamo anche potuto osservare non pochi eccessi. Attenzione, è comprensibile la voglia di godere appieno di tutto, ma dobbiamo resistere ancora. Facciamo tesoro di ciò che possiamo avere senza mettere a rischio noi stessi e gli altri. Sarebbe delittuoso.

 

Termoli al Tempo della pandemia. La fase 2.

Termoli nell’epoca del coronavirus  sta offrendo, con i suoi paesaggi, luoghi, ed il panorama  uno dei periodi più belli di sempre profilo climatico e della bellezza pura.

Basti pensare alla Pasqua ed al lunedì dell’Angelo:  tempo a dir poco bellissimo e che sarebbe stato perfetto per godere della vicinanza tra cittadini, famiglie, amicizie e delle gite fuori porta tradizionali. Sarebbe stato perfetto fuor di pandemia naturalmente, perché in realtà la città è stata ed è ovviamente deserta e le “riunioni” di qualsiasi tipo sono state vietate per limitare la diffusione  del contagio.

Un po’ meno deserta  appare  ora, a partire dal 4 maggio con l’avvio della cosiddetta fase 2 che vede la riapertura di una serie di attività ed un minimo di disponibilità di cose come caffè, cornetti e gelati ma rigorosamente da asporto e poi tutti non vedevano l’ora, giustamente, di poter uscire di più, anche con i bimbi, pur con notevoli limitazioni.

La cosiddetta fase 2 va vissuta o meglio affrontata con grandissima cautela ed il necessario rispetto delle regole innanzitutto allo scopo di gettare le basi  migliori possibili in vista di una inevitabile seconda ondata di contagio.
Nei primi giorni di “semilibertà” i cittadini in gran parte sono stati responsabili, fino ad ora, ma abbiamo anche potuto osservare non pochi eccessi. Attenzione, è comprensibile la voglia di godere appieno di tutto, ma dobbiamo resistere ancora. Facciamo tesoro di ciò che possiamo avere senza mettere a rischio noi stessi e gli altri. Sarebbe delittuoso.

Partiamo dunque dal rispetto dell’ambiente e dalla pulizia, dall’igiene personale ed ambientale e comportiamoci bene; purtroppo dobbiamo ancora mantenere le distanze ed usare i giusti dispositivi in particolare quando non è possibile farlo.
Forza e coraggio.

Proponiamo in questa pagina una serie di scatti che sono da ricordare non già per la qualità, che quella non normale  smartphone con  fotocamera da 13 megapixel e certamente senza i “numeri” da fotografo, ,  quanto appunto per gli splendidi  soggetti.

I luoghi  immortalati sono sostanzialmente gli stessi Eppure ogni giorno diversi.

 Vale certamente la pena di conservare queste istantanee.

[ngg src=”galleries” ids=”5″ display=”basic_thumbnail” thumbnail_crop=”0″] 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Termoli al Tempo della pandemia. La fase 2.”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *