Corrispettivi telematici e lettere di compliance.

Corrispettivi telematici e lettere di compliance.

I Corrispettivi certificati con emissione di fattura superano la lettera di compliance.

L’Agenzia delle Entrate ha inviato comunicazioni agli operatori del commercio al minuto e attività assimilate dai quali non risultano trasmesse operazioni di corrispettivi, né con registratore telematico né tramite l’apposita procedura web del portale “Fatture e corrispettivi.
Fermo restando che le aziende possono utilizzare il canale di assistenza CIVIS per fornire all’Agenzia chiarimenti e segnalazioni in merito, la precisazione davvero utile è che nulla deve chiarire chi, pur operando nell’ambito del commercio al dettaglio e attività assimilate, ha deciso di certificare le proprie operazioni esclusivamente con fattura.; In tal caso Si ritiene però opportuno rispondere alla lettera precisando che si segue questo tipo di procedura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Corrispettivi telematici e lettere di compliance.”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *